Campus invernale di Avviamento agli Sport Paralimpici – Bellamonte 8-11 dicembre 2022

Avvicinare alla pratica sportiva tanti giovani e giovanissimi con disabilità del nostro Paese, in una fascia d’età compresa fra i 6 e i 25 anni: è questo lo scopo della prima edizione dei Campus Invernali di Avviamento agli Sport Paralimpici, iniziativa promossa dal Comitato Italiano Paralimpico.

Ad accompagnare due fantastici ragazzini non vedenti sulle nevi di Bellamonte, Gabriele di Roma e Camilla di Carrara, ci hanno pensato i volontari di FFSI Alberto, Michele e Nadia. 

Tanti i ragazzi con disabilità fisica e visiva presenti sugli impianti dell’Alpe Lusia di Bellamonte per la disciplina dello sci alpino e dello snowboard. I bambini e le bambine, i ragazzi e le ragazze coinvolti stanno beneficiando degli insegnamenti e dell’assistenza di tecnici federali specializzati che favoriscono il giusto approccio alle discipline in programma.

Ma i Campus rappresentano anche un momento di condivisione tra i ragazzi e le loro famiglie. Trenta i genitori presenti, che hanno accompagnato i loro figli sulle piste di sci.

Giovedì 8 dicembre, i partecipanti al Campus e le loro famiglie hanno incontrato rappresentanti dello sport paralimpico e delle istituzioni locali.

Emozionante la testimonianza di Alessandro Daldoss, trentino, ex campione del mondo di sci alpino di categoria visually impaired. Il campione di para ice hockey Andrea Macrì, oggi testimonial di Milano Cortina 2026, ha parlato del progetto Adaptive Winter Sports e dell’importanza di eventi come i Campus di Avviamento agli Sport Paralimpici: “Quando ho iniziato io a fare sport non c’erano iniziative del genere. E’ fondamentale, in questo, il coinvolgimento delle famiglie”.